RECUPERO CREDITI GIUDIZIALE

A seguito dell'analisi preventiva della situazione economica, patrimoniale e finanziaria del debitore, qualora questa risultasse nel complesso positiva, supportiamo il Cliente nelle azioni di recupero giudiziale del credito, in tutte le sue fasi. 

Nello specifico 

Le azioni monitorie si articolano nei seguenti aspetti:

  • Invio Raccomandata di Diffida/Messa in Mora Legale e verifica dell’esito di postalizzazione

  • Verifica della documentazione utile per il deposito del Ricorso per Decreto Ingiuntivo

  • Predisposizione Ricorso per Decreto Ingiuntivo ed iscrizione a ruolo

  • Monitoraggio emissione e rilevazione notifica del Ricorso per Decreto Ingiuntivo

  • Gestione cartoline avvenuto deposito (CAD) e avvenuta notifica (CAN)

  • Osservazione tempi per decreto definitivo e/o eventuali opposizioni

Il processo di opposizione ed esecutivo invece si articola come segue:

  • Gestione dell’eventuale opposizione

  • Richiesta apposizione Formula Esecutiva

  • Monitoraggio concessione Formula Esecutiva

  • Predisposizione e notifica Atto di Precetto

  • Controllo deposito e notifica Precetto

  • Pignoramento Presso Terzi, Mobiliare, Immobiliare

  • Rilevazione udienza assegnazione somme

Seguendo le più recenti prassi del mercato di riferimento, la nostra strategia di recupero può prevedere, in accordo con il Cliente, il tentativo di definire bonariamente la controversia in ogni fase del giudizio al fine di velocizzare i tempi di incasso e ridurre i costi del procedimento.

Nel caso in cui i debitori siano soggetti a procedure concorsuali, proseguiremo con le istanze di insinuazione al Passivo nella procedura così da permettere al creditore di partecipare alla distribuzione dei riparti, ma soprattutto di acquisire il titolo per il recupero fiscale dell’IVA.